Le Guardie ittiche di Legambiente Umbria fermano due bracconieri in Valnerina

Le Guardie ittiche di Legambiente Umbria fermano due bracconieri in Valnerina

Il lockdown non ferma la pesca sportiva illegale. “Siamo certi che il lockdown non abbia fermato i bracconieri – dichiarano i volontari del nucleo delle Guardi ittiche di Legambiente Umbria – è bastato che potessimo ritornare a svolgere i nostri servizi di vigilanza e in un paio di giorni abbiamo sanzionato, con il supporto anche dei Carabinieri Forestali di Sant’Anatolia, due persone che pescavano illegalmente nelle Zone a Regolamento Specifico No Kill della Valnerina, ed altre intenzionate a pescare con tempi e modalità con ammesse sono state allontanate”. Le due persone fermate pescavano con tecniche non consentite in uno dei Tratti...

La pesca si tutela salvaguardando i fiumi e biodiversità non con la “pronta pesca”.

La pesca si tutela salvaguardando i fiumi e biodiversità non con la “pronta pesca”.

Legambiente Umbria e WWF Umbria su stagione pesca 2020 Grave errore non posticipare l’avvio della stagione piscatoria e non prevedere nuovi regolamenti nelle acque di pregio della regione Occorre ridurre tutte le fonti di inquinamento, potenziare le infrastrutture fognarie e i sistemi di depurazione civili e industriali, aumentare controlli e i monitoraggi, ostacolare e punire eventuali trasgressioni. Ai pescatori diciamo: serve un cambio di passo, le associazioni di pesca sportiva alzino la voce insieme alle associazioni ambientaliste per la tutela dei fiumi dell’Umbria. Anche quest’anno, con apposita delibera, la Regione Umbria ha annunciato il programma di ripopolamento di trote per...

Appello di Legambiente Umbria e WWF Umbria alla Regione Umbria  in vista dell’imminente avvio della stagione piscatoria

Appello di Legambiente Umbria e WWF Umbria alla Regione Umbria in vista dell’imminente avvio della stagione piscatoria

Basta immissioni “pronto pesca”, chiediamo posticipo avvio stagione di pesca e nuovo regolamento con maggiori limitazioni di cattura giornaliere In occasione della giornata di mobilitazione nazionale del 25 gennaio in difesa dei fiumi italiani, denominata “La protesta dei pesci di Fiume” e promossa da Free Rivers Italia, Legambiente, Alpi Kayak, Arci Pesca Fisa, CIPRA Italia, CIRF, Federazione Italiana Canoa Turistica, Federazione Nazionale Pro Natura, Federrafting, Lipu, Mountain Wilderness, Salviamo il Paesaggio, Spinning Club Italia, WWF Italia, Legambiente Umbria e WWF Umbria inviano un appello all’amministrazione regionale in vista dell’imminente apertura della stagione piscatoria prevista per l’ultimo fine settimana di febbraio....